Ciò che distingue la produzione di Lapi Arredamenti è proprio la serie X-Natura nelle sue varianti, ovvero mobili realizzati con materiali di recupero dal legno, al ferro, all'acciaio ed altri materiali. Andrea Lapi cercava qualcosa di nuovo nelle sue progettazioni e fonte di ispirazione è stata questa attitudine al risparmio energetico e al rispetto per l’ambiente che nel mondo sta crescendo sempre più. L'impegno di ciascun individuo sta diventando sempre più concreto, ed un numero sempre maggiore di aziende, amministrazioni locali e regionali, rispondono finalmente alle campagne di sensibilizzazione sul clima, la deforestazione, le risorse idriche del pianeta, ecc.

Se i dati statistici dimostrano che c’è una crescente responsabilizzazione sull’argomento, noi crediamo che ancora ci sia tanto da fare. Siamo convinti che il cambiamento possa arrivare anche dai piccoli gesti, come l’attenzione che un’azienda come Lapi Arredamenti dedica nello scegliere e proporre ai propri clienti mobili ecologici e prodotti ecosostenibili.

Ogni azienda può intervenire.

Anche nel mondo dell’arredamento si può intervenire, producendo mobili ecologici. È possibile infatti ridurre l’utilizzo di materiali e sostanze chimiche nella produzione, utilizzare legno proveniente da coltivazioni controllate, ovvero da foreste dove viene mantenuto l’equilibrio del sistema boschivo, oppure recuperare legno vecchio ed altri materiali e donargli nuova vita.

Serie X-Natura e X-Tube

E' proprio recuperando materiali da riciclare che l’impegno dell’azienda si concretizza con i mobili ecologici. Andrea Lapi disegna e  produce mobili ecologici in legno di recupero, utilizzando vernici ecocompatibili (a base d’acqua). Inoltre tutta la serie in legno vecchio è facilmente scomponibile e quindi ulteriormente riciclabile e riutilizzabile in qualsiasi stanza o ambiente.

Le fasi di lavorazione del legno di recupero

Il legno viene recuperato da vari ambienti e situazioni: travi in legno antico di tetti vecchi, botti e tini, legno utilizzato in edilizia e nei cantieri. Una volta individuato il pezzo, viene scelto il tipo di prodotto da realizzare, a seconda del legno recuperato.

Il legno che viene recuperato viene controllato con strumenti per la rilevazione del metallo, per individuare e rimuovere elementi ferrosi o metallici; vengono poi scartate le parti più rovinate e infine il legno recuperato viene spazzolato per riportarlo alla sua naturale bellezza.

Gli articoli appartenenti a queste serie sono pezzi unici, in quanto la caratteristica e la peculiarità del legno dipendono dal singolo pezzo di legno recuperato e lavorato.

Altri materiali di riciclo

Anche il ferro recuperato può diventare un elemento originale da utilizzare nella creazione di mobili come mensole e librerie. Una volta rimossa la ruggine con la lucidatura attraverso apposite spazzole, sul ferro scopriamo che questa ha lasciato dei segni, delle macchie e delle piccole imperfezioni: questo conferisce al singolo pezzo di ferro la sua unicità.

Ma i materiali utilizzati sono infiniti, dai tubi di acciaio ai chiodi, dalle casse di legno da frutta alle corde: puoi vedere alcuni esempi nella sezione legno vecchio di questo sito.

Il tuo impegno

Se il tuo impegno vuole andare oltre la raccolta differenziata, ricordati che puoi contribuire alla salvaguardia dell’ambiente anche nella scelta di un mobile per la tua casa. Visita la sezione LEGNO VECCHIO del sito, se non trovi quello che stai cercando chiamaci subito e scopri con noi quante idee ecologiche potrai realizzare, per tutti gli ambienti e in tutti gli stili. Ti aspettiamo!

Registrati

Registrazione di un nuovo account